Cantù, il club di basket comprato dal magnate Dmitry Gerasimenko

La presidente Anna Cremascoli rimarrà in carica dopo aver ceduto il pacchetto di maggioranza, soddisfatta di aver “lasciato la Pallacanestro Cantù in buone mani”. Cantù quindi si rafforza. La famiglia Cremascoli e tutti gli altri soci sono rimasti all’interno della società, seppure dopo aver ceduto parte delle proprie azioni. La cessione si aggirerebbe intorno al 65% delle quote dei Cremascoli.

Il pacchetto di maggioranza è passato all’oligarca ucraino-russo, già proprietario del Krasny Oktyabr Volgograd, con il quale un paio di anni fa ha esordito nella serie A russa.

La Expo Sport del magnate Dmitry Gerasimenko è impegnata nella costruzione del nuovo Palasport in via Giovanni XXIII. Il figlio del nuovo socio gioca nelle giovanili della Pallacanestro Cantù.

9 su 10 da parte di 34 recensori Cantù, il club di basket comprato dal magnate Dmitry Gerasimenko Cantù, il club di basket comprato dal magnate Dmitry Gerasimenko ultima modifica: 2015-11-07T12:53:17+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento