Scala, mangia in un ristorante morto turista britannico di 7 anni

Il ragazzino è morto in seguito a un grave malore che l’ha colto dopo aver mangiato in un ristorante di Scala, in provincia di Salerno. Il bambino di 7 anni si trovava in vacanza con la famiglia in Costiera amalfitana. La Procura di Salerno ha aperto un’inchiesta per stabilire le cause del decesso e ha disposto l’esame autoptico.

La famiglia britannica in vacanza sulla costiera amalfitana si era fermata per pranzare in un ristorante a Scala. Ai gestori i genitori della vittima avevano chiesto per il bimbo solo una pasta al pomodoro a causa di una forte intolleranza al lattosio. Il bimbo dopo aver mangiato si è sentito male e sono stati chiamati i soccorsi. Il 118 arrivato sul posto lo ha trovato in arresto cardiaco e dopo 15 minuti di massaggio è riuscito a farlo tornare a battere. Ma la situazione cerebrale era molto compromessa. Inutile anche il trasferimento all’ospedale Santobono di Napoli dove è stato sottoposto a intervento chirurgico per rimuovere un edema cerebrale.

Dopo diverse ore di coma farmacologico il suo cuore ha smesso di battere per sempre. La Procura indaga per capire se il malore è stato causato da uno shock anafilattico per latticini presenti nel suo piatto. Forse la pasta è stata preparata con latte e derivati oppure durante la preparazione della pietanza è venuto in contatto con questi alimenti.

9 su 10 da parte di 34 recensori Scala, mangia in un ristorante morto turista britannico di 7 anni Scala, mangia in un ristorante morto turista britannico di 7 anni ultima modifica: 2015-10-30T20:48:11+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento