L’Oasi Celestina vuol diventare Riserva naturale

Sarà sottoscritto giovedì a Palazzo Allende tra Provincia di Reggio Emilia, Comune di Campagnola Emilia, Ente gestione Parchi Emilia centrale e Lipu un documento di intenti finalizzato a istituire una Riserva naturale regionale nell’area dell’Oasi Lipu Celestina. Si tratta di un passaggio fondamentale per avviare l’iter amministrativo che dovrebbe portare, in collaborazione con la Regione, all’istituzione della 16esima Riserva naturale dell’Emilia-Romagna, la quarta in provincia di Reggio Emilia dopo le Casse di espansione del Secchia tra Rubiera e Campogalliano, i Fontanili di Valle Re a Campegine e la Rupe di Campotrera a Canossa. In occasione della firma della firma del documento di intenti è convocata di una conferenza stampa che si terrà giovedì 29 ottobre, alle 12, nella Sala Giunta della Provincia di Reggio Emilia, in corso Garibaldi 59, alla presenza dei Presidenti della Provincia di Reggio Emilia, Giammaria Manghi e dell’Ente gestione Parchi Emilia centrale, Giovanni Battista Pasini, del Sindaco di Campagnola Emilia, Alessandro Santachiara, e del Direttore generale della Lipu-BirdLife Italia, Camillo Danilo Selvaggi.

9 su 10 da parte di 34 recensori L’Oasi Celestina vuol diventare Riserva naturale L’Oasi Celestina vuol diventare Riserva naturale ultima modifica: 2015-10-27T11:56:39+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento