Sassari, scatola piena di sassi al posto dello smartphone comprato on line da un pisano

La vittima del raggiro è un giovane di Sassari tratto in inganno dalla proposta vantaggiosa trovata in internet. Trecento euro per un cellulare di fascia elevata, il tutto corredato delle foto di scontrino fiscale e garanzia.

Una volta pagato l’oggetto il cliente ha ricevuto a casa per posta una confezione di pietre.

La Polizia è riuscita comunque a identificare l’autore della truffa. Si tratta di un quarantenne della provincia di Pisa che sarebbe non nuovo a questo tipo di transazioni.

9 su 10 da parte di 34 recensori Sassari, scatola piena di sassi al posto dello smartphone comprato on line da un pisano Sassari, scatola piena di sassi al posto dello smartphone comprato on line da un pisano ultima modifica: 2015-10-25T07:39:26+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento