Libourne, frontale tra un bus e un camion 42 morti

Si tratta del più grave incidente verificatosi in Francia dal 1982. L’impatto è avvenuto nei pressi di Libourne, cittadina non lontana da Bordeaux.

Tre le persone uscite indenni dallo schianto, cinque i feriti. La maggior parte delle vittime sono anziani, che si trovavano su un pullman per un viaggio organizzato.

Il camion è uscito dalla sua traiettoria in una curva e ha urtato il bus che ha preso fuoco. A riferire la dinamica è stato il vice sindaco di Puisseguin, Gerard Dupuy. La collisione tra i due mezzi è avvenuta sulla strada provinciale 123.Tra le vittime ci sono anche gli autisti dei due mezzi.

Il presidente francese Francois Hollande ha dichiarato che “il governo è totalmente mobilitato su questa terribile tragedia. Faremo piena luce sulle circostanze di questo dramma.

“E’ terribile, ci arrivano continue informazioni. Il telefono non smette di suonare”, ha detto Francois Decauze, organizzatore della gita in pullman e presidente del club escursionistico locale. “Io e mia moglie – ha aggiunto – siamo sotto choc, non sappiamo che fare, persone che conoscevamo benissimo, amici, si trovano a bordo”. L’uomo ha confermato che il bus turistico era partito alle 7 dal villaggio di Petit-Palais-et-Cornemps (643 abitanti) per un’escursione nel Béarn.

Lascia un commento