Arzano, trovati morti i due coniugi Giuseppe Iacuzio e Maria Chiacchio

I due, rispettivamente di 69 e 65 anni, erano sposati da oltre quarant’anni. Sono stati trovati morti nella loro abitazione di via capitano Silvestre, una traversa della centralissima via Pecchia ad Arzano.

Una nipote della coppia, allarmata dalla prolungata assenza degli zii, ha deciso di richiedere l’intervento di Carabinieri e i Vigili del fuoco. I militari, con il tenente Germano Pecoraro, sono giunti sul posto. I vigili del fuoco aperta la porta, hanno rinvenuto i corpi dei coniugi, esanimi, l’uno accanto all’altra, sul pavimento. L’intero appartamento era in perfetto odine.

I militari hanno potuto accertare che la signora Maria Chiacchio, cardiopatica da diverso tempo, si sarebbe sentita male. Senza svegliare il marito, anche lui afflitto da gravi patologie cardiache, ha fatto appena in tempo a scendere dal letto, per poi cadere, priva di vita, fulminata da un infarto.

Giuseppe Iacuzio, sentito il colpo, si è precipitato a soccorrerla. L’uomo si è inginocchiato accanto alla moglie, ha sollevato la testa della moglie, e in quel preciso momento si è reso conto che per lei era finita. L’improvviso ed enorme dolore è stato fatale per lui, anche il suo cuore non ha retto. L’uomo è morto mentre teneva abbracciata la moglie.

Il medico legale di turno ha confermato le cause naturali della morte. Il pubblico ministero di turno ha autorizzato la rimozione delle salme e il trasferimento all’istituto universitario di medicina legale, per la sola ricognizione esterna delle salme.

9 su 10 da parte di 34 recensori Arzano, trovati morti i due coniugi Giuseppe Iacuzio e Maria Chiacchio Arzano, trovati morti i due coniugi Giuseppe Iacuzio e Maria Chiacchio ultima modifica: 2015-10-23T05:05:26+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento