Assenteismo a Sanremo, terremoto a Palazzo Bellevue 35 arresti, 8 deferimenti, 200 persone coinvolte

Un malcostume italico contagioso. Stiamo parlando dell’assenteismo. La Guardia di finanza lo ha riscontrato nel Comune a Sanremo. I Finanzieri sono stati impegnati giovedì mattina in una maxi operazione a Palazzo Bellevue. Sarebbero 43 gli ordini di custodia cautelare, di cui 35 arresti e 8 deferimenti. Sarebbero quasi 200 le persone coinvolte. Le accuse principali riguardano falso e truffa ai danni dello Stato.

Le prime indagini erano state avviate 4 anni fa con il procuratore Cavallone, durante l’amministrazione Zoccarato. Tutto sarebbe partito dalla denuncia di un consigliere.

L’indagine delle Fiamme Gialle riguarda le timbrature dei cartellini di dipendenti e funzionari del Comune di Sanremo. Con i 35 arresti, tutti ai domiciliari, e i deferimenti all’autorità giudiziaria si chiude un’indagine che va avanti da anni. Tra i reati contestati a diverso titolo falso in atto pubblico, truffa ai danni dello Stato e peculato.

Per il blitz a Palazzo Bellevue, la Guardia di Finanza ha impegnato 150 uomini coordinati dal sostituto procuratore Maria Paola Marrali. Alcuni dirigenti comunali sono stati portati nella caserma della Guardia di Finanza per accertamenti.

9 su 10 da parte di 34 recensori Assenteismo a Sanremo, terremoto a Palazzo Bellevue 35 arresti, 8 deferimenti, 200 persone coinvolte Assenteismo a Sanremo, terremoto a Palazzo Bellevue 35 arresti, 8 deferimenti, 200 persone coinvolte ultima modifica: 2015-10-22T11:16:56+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento