Roma, 17 misure restrittive nei confronti di dirigenti, medici e operatori dell’Ospedale Specializzato Israelitico

Eseguite dai Carabinieri del Nas 17 misure restrittive di cui 14 ordinanze di custodia cautelare agli arresti domiciliari e 3 obblighi di presentazione alla polizia giudiziaria, nei confronti di altrettanti dirigenti, medici e operatori della casa di cura privata “Ospedale Specializzato Israelitico” di Roma. Le ipotesi di reato sono falso e truffa a danno della sanità pubblica.

L’Autorità giudiziaria ha disposto il sequestro preventivo per di 7,5 milioni di euro. La somma è riconducibile alla indebita richiesta economica eccedente le prestazioni realmente erogate della struttura ospedaliera.

9 su 10 da parte di 34 recensori Roma, 17 misure restrittive nei confronti di dirigenti, medici e operatori dell’Ospedale Specializzato Israelitico Roma, 17 misure restrittive nei confronti di dirigenti, medici e operatori dell’Ospedale Specializzato Israelitico ultima modifica: 2015-10-21T10:19:14+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento