Genova fa rete ed entra nella Global City Coalition

Genova farà parte della Global City Coalition, la rete internazionale che riunisce città – grandi e piccole – all’avanguardia nei temi della resilienza e delle tecnologie applicate all’energia. La richiesta è stata avanzata da Chris Greer, direttore del Nist (National Institute of standards and technology), l’istituto del Dipartimento Usa del commercio, che ha incontrato a Palazzo Tursi l’assessore alla sviluppo economico del Comune di Genova, Emanuele Piazza e il direttivo dell’associazione Genova Smart City.

Genova è la città di partenza della visita di Greer in italia. La strategia americana sulle smart cities vede Genova come città di accesso al Nord Ovest del Paese. Greer ha visitato importanti aziende genovesi, l’IIT e l’Università.

“L’invito avanzato alla città di Genova dal NIST di far parte di questa importante rete inter-nazionale – dichiara l’assessore Emanuele Piazza – è il riconoscimento del ruolo strategico della nostra città nel Nord Ovest del Paese e delle buone pratiche messe in campo nelle molteplici applicazioni smart. Mi preme sottolineare che questo è un settore nel quale il dialogo tra imprese, ricerca e istituzioni può costituire il valore aggiunto sul quale inne-stare una ripresa economica basata sull’innovazione e sullo sviluppo delle tecnologie”.

A smart in America

9 su 10 da parte di 34 recensori Genova fa rete ed entra nella Global City Coalition Genova fa rete ed entra nella Global City Coalition ultima modifica: 2015-10-19T03:20:27+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento