Bari, Suite francese a Cinema senza barriere

Torna oggi alle 18.30, al Multicinema Galleria, l’appuntamento con “Cinema senza barriere”, il progetto ideato dall’associazione Aiace di Milano per consentire anche alle persone con disabilità sensoriali di godere del piacere del cinema in compagnia. Il titolo scelto è “Suite francese”, basato seconda parte (Dolce), dell’omonimo romanzo di Irène Némirovsky, pubblicato postumo nel 2004: il libro fu infatti ritrovato e trascritto dalla figlia Denise Epstein circa mezzo secolo dopo la deportazione e la morte della madre nel 1942, ad Auschwitz.

La storia, secondo gli schemi ritrovati fra le carte dell’autrice, avrebbe dovuto essere strutturata in cinque parti (Tempesta di giugno, Dolce, Prigionia, Battaglie e La pace) ma la Némirovsky riuscì a completare solo le prime due.

La proiezione sarà preceduta da un’introduzione critica a cura di Giancarlo Visitilli (giornalista, ideatore del festival di cinema e letteratura Del Racconto, il Film) tradotta in LIS.

“Cinema senza barriere” è promosso dall’assessorato al Welfare del Comune di Bari con il sostegno di UniCredit, banca tesoriera del Comune, in collaborazione con le sezioni locali di UICI ed ENS.

“SUITE FRANCESE” (2015)

Regia: Saul Dibb
Sceneggiatura: Saul Dibb, Matt Charman
Interpreti: Michelle Williams, Kristin Scott Thomas, Matthias Schoenaerts, Sam Riley, Margot Robbie, Ruth Wilson, Lambert Wilson, Eileen Atkins, Harriet Walter, Tom Schilling

Seconda guerra mondiale, primi mesi dell’occupazione tedesca in Francia. Lucille Angellier, giovane sposa di guerra, vive assieme alla suocera fredda e dispotica in una villa a Bussy, un piccolo paese di campagna, dove attende il ritorno del marito che non ha mai amato.
Quando i soldati tedeschi occupano le case del paese, le due donne si ritrovano a dover ospitare l’ufficiale Bruno Von Falk e la loro vita viene stravolta.
Il soldato tedesco si rivela però presto, agli occhi di Lucille, un uomo colto e gentile e i due a poco a poco, complice anche la Suite Francese che l’uomo esegue al pianoforte, cominciano di nascosto a fare amicizia. Lucille e Bruno si innamorano ma la loro felicità viene spezzata quando la giovane si trova costretta a scegliere fra l’amore per il soldato tedesco e quello per la sua patria, la Francia.
Con questo film Saul Dibb e la brava Michelle Williams fanno rivivere sul grande schermo, dopo più di settant’anni, le parole di speranza e amore scritte in tempo di guerra da Irène Némirovsky.

COME FUNZIONA

Il costo del biglietto è di 3 euro, ed è previsto l’ingresso gratuito per un accompagnatore dei diversamente abili.
I non vedenti ricevono una cuffia a raggi infrarossi che diffonde un commento audio, con dati aggiuntivi rispetto ai dialoghi del film. Vengono descritti, ad esempio, stati d’animo, azioni, modalità di ripresa, paesaggi.
I non udenti leggono i sottotitoli contenenti le didascalie con indicazioni relative a rumori e suoni, oltre che alla colonna sonora.

PRENOTAZIONI

I non vedenti possono prenotare le cuffie a raggi infrarossi telefonando ai numeri 080/542 9082 – 080 /5429058 (lunedì/venerdì) o inviando un’email a uicba@uiciechi.it.
Le cuffie potranno essere ritirate prima dell’ingresso in sala esibendo un documento d’identità.

SERVIZIO IN SALA

In occasione delle proiezioni, l’accompagnamento in sala e il supporto al pubblico sono assicurati da personale della Sama Agency.

SERVIZIO GRATUITO DI TRASPORTO COLLETTIVO SU PRENOTAZIONE

È possibile prenotare il servizio gratuito di trasporto collettivo per e dal Multicinema Galleria telefonando, almeno un giorno prima dello spettacolo, al numero 080/975802 o inviando un’email a info@samaagency.it.

9 su 10 da parte di 34 recensori Bari, Suite francese a Cinema senza barriere Bari, Suite francese a Cinema senza barriere ultima modifica: 2015-10-19T10:55:51+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento