Pistoia, arrestato Mauro Cei titolare della Macolive

I Finanzieri hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare ai domiciliari, emessa dal Gip del tribunale, nei confronti di Mauro Cei, titolare della Macolive di Massa e Cozzile, imprenditore del settore ortofrutticolo e ortaggi conservati, indagato per bancarotta fraudolenta per 21 milioni di euro, in concorso con altre quattro persone.

Le indagini, condotte dai militari del nucleo di polizia tributaria, sotto il coordinamento del procuratore di Pistoia Paolo Canessa e del sostituto Fabio Di Vizio, hanno fatto emergere elementi dai quali si ipotizza l’esistenza di un sistema fraudolento che avrebbe consentito all’imprenditore di distrarre 21 milioni di euro dalla propria società, poi fallita, destinandoli ad altre aziende dello stesso gruppo industriale, ma ubicate in Turchia e Grecia.

Il sistema avveniva tramite falsi anticipi per acquisti di merce mai ricevuta, pagamento di canoni di locazione immobiliare a favore di altre aziende del gruppo per valori ben più alti di quelli di mercato, e ulteriori operazioni a discapito dell’effettivo valore dell’azienda. Contestualmente all’esecuzione dell’ordinanza, le fiamme gialle stanno procedendo a sequestrare le somme di denaro depositate nei conti della società e dell’imprenditore.

9 su 10 da parte di 34 recensori Pistoia, arrestato Mauro Cei titolare della Macolive Pistoia, arrestato Mauro Cei titolare della Macolive ultima modifica: 2015-10-17T10:57:04+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento