Benevento, straripa il fiume Calore settantenne morta a Pago Veiano

Campania alle prese con il maltempo. L’area più colpita Benevento e provincia con strade invase dall’acqua. Si sono registrati violenti temporali. L’acqua ha travolto alcuni quartieri del comune. Una donna è stata travolta dall’acqua nella propria abitazione a Pago Veiano. La vittima, secondo i Carabinieri, è una donna di 70 anni.

Portoni e garage bloccati da acqua e fango arrivata anche al primo piano, residenti prigionieri in casa, auto travolte e pali della luce sommersi. Chiuse scuole e tangenziale. A Benevento c’è stato anche un black out che ha lasciato gran parte della città senza corrente elettrica.

I proprietari di alcuni negozi sono disperati. L’acqua ha distrutto tutto. Si sono verificati crolli nel centro storico di Caudano, in provincia di Benevento.

La Prefettura di Caserta ha chiesto l’intervento dell’esercito per fronteggiare alcune emergenze nel Casertano causate dalle intense precipitazioni. I mezzi delle forze armate sono entrate in azione, in particolare, a Santa Maria Capua Vetere dove sono stati sgomberati da detriti fangosi e massi di alcuni tratti della strada statale 7 Appia. Idrovore e motopompe dell’esercito si sono rese necessarie per liberare un sottopasso allagato ed alcuni scantinati e piani bassi di abitazioni, inondati dalle copiose piogge cadute stanotte.

Tra i comuni di Santa Maria Vico e Arienzo due famiglie, una decina di persone, che si erano rifugiate sui tetti delle abitazioni sono state recuperate con l’utilizzo di un mezzo anfibio. La situazione sta lentamente migliorando.

A Salerno maggiormente colpito il comune di Castel San Giorgio, dove in via Cerreto un muro di contenimento ha ceduto causando una perdita di gas metano da una condotta di bassa pressione, sono in atto le operazioni di ripristino. L’autostrada A3 al km 47 tra Cava de’ Tirreni e Vietri sul Mare è parzialmente ostruita da un albero caduto sulla sede stradale in fase di rimozione a cura delle squadre dei vigili del fuoco. Poco prima delle 3 la forte perturbazione ha interessato anche il territorio della provincia di Benevento. I torrenti Reinello e Calore sono esondati causando numerosi allagamenti nel capoluogo e nel comune di Duggenta. Particolarmente colpiti i comuni di Pesco Sannita, Ponte, Valle Telisana, Solopaca, Vitulano dove delle frane hanno reso necessaria l’evacuazione di alcune abitazioni. C’è stato anche un black out che ha lasciato gran parte della città senza corrente elettrica.

La circolazione dei treni sulle linee Caserta-Foggia e Benevento-Avellino è stata sospesa a causa dei danni causati dai violenti temporali e dalle bufere di vento che si sono abbattuti, con decine di fulmini. Per limitare i disagi ai viaggiatori, Trenitalia ha attivato servizi sostitutivi con autobus.

A causa dell’allerta meteo annunciata ieri dalla Protezione civile della Regione Campania, era stata decisa la chiusura delle scuole di ogni ordine e grado nei Comuni di Scafati, Nocera Inferiore e Sarno.

9 su 10 da parte di 34 recensori Benevento, straripa il fiume Calore settantenne morta a Pago Veiano Benevento, straripa il fiume Calore settantenne morta a Pago Veiano ultima modifica: 2015-10-15T11:12:07+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento