Lignano Sabbiadoro, turisti scoprono in spiaggia il cadavere di una donna di 66 anni

I turisti, sconvolti, hanno subito chiamato i Carabinieri che son sono giunti sul posto. La persona era morta da qualche ora per annegamento. A constatare il decesso è stato il medico legale e il cadavere è stato rimosso ottenuto il nulla osta del pm di turno. Gli accertamenti eseguiti dai militari dell’Arma della locale stazione e da quelli del Norm della Compagnia di Latisana, comandata dal capitano Filippo Sautto, hanno stabilito che si tratterebbe di suicidio.

La donna di 66 anni, residente a Lignano ma di fatto dimorante a San Canzian d’Isonzo, soffriva da molto tempo di una grave forma di sindrome depressiva. Era giunta a Lignano con la sua auto, e ha messo in atto il suo drammatico proposito all’altezza dell’Ufficio Spiaggia numero 4, gettandosi in acqua e lasciandosi morire. E’ lì vicino che poi la sua povera salma è stata avvistata dai turisti.

9 su 10 da parte di 34 recensori Lignano Sabbiadoro, turisti scoprono in spiaggia il cadavere di una donna di 66 anni Lignano Sabbiadoro, turisti scoprono in spiaggia il cadavere di una donna di 66 anni ultima modifica: 2015-10-04T16:28:07+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento