Abruzzo e Molise in mostra a New York, al Westchester Italian Cultural Center

Goffredo Palmerini in partenza per gli States, ambasciatore d’Abruzzo a New York e Boston

010917-N-7479T-512 Ground Zero, New York City, N.Y. (Sept. 17, 2001) -- The twin towers of Manhattan's World Trade Center had been a prominent feature in views such as this one of the Statue of Liberty.  The World Trade Center collapsed following the Sept. 11 terrorist attack on the structure.  Surrounding buildings were heavily damaged by the debris and massive force of the falling twin towers.  Clean-up efforts are expected to continue for months.  U.S. Navy photo by Chief Photographer's Mate Eric J. Tilford.  (RELEASED)
New York

E’ pronto a partire per gli States Goffredo Palmerini, dove sarà ambasciatore d’Abruzzo dal 6 al 16 ottobre a New York e Boston. Sarà impegnato in diversi eventi culturali – nel mese che New York dedica alla cultura italiana con un ricco calendario di appuntamenti – e alle manifestazioni del Columbus Day più famoso d’America. L’evento più importante sarà l’exhibit Abruzzo&Molise, Yesterday and Today, una mostra delle eccellenze culturali, storiche, artistiche, oltre a tradizioni ed enogastronomia delle due regioni, in programma dall’8 ottobre al 20 novembre 2015 presso il Westchester Italian Cultural Center di New York (www.wiccny.org), sede della Fondazione Generoso Pope, intitolata al grande magnate e filantropo italoamericano cui si deve la nascita, nel 1929, del Columbus Day.

Wiccny di notte

La mostra sarà inaugurata l’8 ottobre. Per questo evento, una straordinaria vetrina per Abruzzo e Molise cui sono stati concessi gratuitamente gli spazi espositivi, la direttrice del WICCNY, Patrizia Calce, ha chiamato proprio Goffredo Palmerini, ambasciatore d’Abruzzo nel mondo, a presentare la sua regione con Mario Fratti, il drammaturgo aquilano che dal 1963 vive a New York, uno degli autori di teatro più prestigiosi e conosciuti in ogni continente. Nella serata del 13 ottobre, dalle ore 18:30 in poi, Fratti e Palmerini terranno una conferenza sull’Abruzzo e sulle sue eccellenze e singolarità. Palmerini, in particolare, nell’imminenza del Giubileo della Misericordia, parlerà della Perdonanza, il primo giubileo della storia della cristianità istituito nel 1294 da papa Celestino V, introducendo la successiva proiezione, in anteprima negli Stati Uniti, del film Nolite timere di Giuseppe Tandoi, docufiction sulla vita grande monaco molisano Pietro Angelerio, poi diventato papa per 5 mesi, fino alla rinuncia.

Mario Fratti - !

Numerosi gli impegni in agenda. Il 10 e 11 ottobre Palmerini sarà a Boston per partecipare all’annuale assemblea della Federazione delle Associazioni Abruzzesi in Usa (FAA), presieduta dalla presidente Rosetta Romagnoli, nel corso della quale verrà conferita la Medaglia d’Oro FAA ad una Personalità abruzzese negli Stati Uniti che con il suo lavoro e con prestigio onora l’Abruzzo. E’ un riconoscimento tributato da 23 anni ad insigni personalità. Quest’anno, nella cerimonia d’onore con cena di gala presso il Ristorante Filippo, locale cult di Boston, nella serata del 10 ottobre la Medaglia d’Oro 2015 verrà consegnata alla prof. Laura Benedetti, docente di letteratura italiana e direttrice del Dipartimento italiano alla Georgetown University di Washington D.C., saggista e scrittrice. Fresca di stampa la sua ultima fatica, il romanzo “Il paese di carta”, pubblicato da Pacini Editore. Laura Benedetti è nata all’Aquila, studi e laurea alla Sapienza di Roma, master all’Alberta University di Edmonton (Canada) e dottorato alla Johns Hopkins University di Baltimora, ha insegnato ad Harvard, prestigioso ateneo del Massachusetts, e quindi alla Georgetown University. Ospite d’onore della serata Mario Fratti, che nel 1992 fu il primo insignito di Medaglia d’Oro. Sarà presente anche una rappresentanza della Giostra Cavalleresca di Sulmona, nei tradizionali costumi dei Sestieri.

Laura Benedetti
Laura Benedetti

Lunedì 12 ottobre – quest’anno proprio nel giorno della scoperta dell’America – la Parata del Columbus Day. Il direttore generale dell’ANFE, Gaetano Calà, e Goffredo Palmerini, presidente regionale in Abruzzo, rappresenteranno la più antica e prestigiosa associazione dell’emigrazione fondata nel 1947 da Maria Federici alle iniziative organizzate dalla Columbus Day Foundation, partecipando infine alla straordinaria sfilata di New York che ogni anno sulla Quinta Avenue entusiasma oltre un milione di spettatori, confermandosi la più spettacolare manifestazione dell’orgoglio italiano negli Stati Uniti d’America.

Goffredo Palmerini, al Columbus Day 2014
Goffredo Palmerini, al Columbus Day 2014

Previste inoltre visite alle università (Columbia, NYU, Queens College), a testate giornalistiche (i-Italy, America Oggi), a Radio ICN e all’Italian American Museum. Puntate anche a teatro, nelle rassegne off Broadway. Al Theater for the New City sono in programma, dall’8 al 25 ottobre, due atti unici di Mario Fratti: Wives  e Academy, entrambi per la regia di Stephan Morrow. Spettacoli da non perdere. Il 7 ottobre ancora un impegno di forte emozione: il magazine ViceVersa compie il primo anno di vita. Bella rivista, raccoglie le migliori espressioni della cultura ispanica negli Stati Uniti. E’ stato fondato ed è diretto da Mariza Bafile, già direttore della Voce d’Italia a Caracas, fino alla sua elezione nel Parlamento italiano. Mariza è figlia di Gaetano, fondatore di quel glorioso giornale in Venezuela e cittadino onorario dell’Aquila. Ultimo appuntamento, la sera del 15 ottobre, per l’incontro con gli abruzzesi di Astoria, all’Orsogna Mutual Aid Soc Inc, presieduto da Tony Ferrari. Nel distretto di Queens – uno dei 5 che formano New York City (Manhattan, Brooklyn, Queens, Bronx, Staten Island) –  risiedono diverse migliaia di orsognesi, organizzati in due associazioni: l’Orsogna Mutual Aid Soc Inc e l’Orsogna Club, del quale è presidente Rocco Pace. Chiusura in bellezza, dunque, con la bella gente d’Abruzzo a New York.

Lascia un commento