Roma, Ostello Santa Maria della Pietà azione di rilancio del turismo giovanile

Due padiglioni dell’ex ospedale psichiatrico di Santa Maria della Pietà diventeranno la sede di un ostello che, in occasione del Giubileo straordinario, potrà ospitare circa 140 persone. Una struttura ricettiva che rimarrà alla città di Roma anche dopo il grande evento. A illustrare il progetto è stato il Presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti.

Questo intervento “rappresenta un’azione importante per il rilancio del turismo giovanile sul nostro territorio”, ha affermato l’assessore al Turismo di Roma Capitale Luigina Di Liegro. “In occasione del Giubileo della Misericordia Roma aprirà le porte a milioni di ragazze e ragazzi attratti non soltanto dall’appuntamento religioso ma anche dalla straordinaria offerta culturale, artistica, architettonica, paesaggistica, enogastronomica della nostra città”, ha aggiunto. “Non tutti sanno che Roma attira ogni anno moltissimi giovani: più della metà dei nostri visitatori ha un’età compresa tra i 18 e i 35 anni. E le nuove generazioni sono anche dall’altra parte del ‘desk’, visto che nelle imprese turistiche quasi il 20% dei lavoratori ha meno di 24 anni”, ha spiegato la Di Liegro. “Siamo impegnati in prima linea assieme alle altre istituzioni per dare accoglienza a questo tipo di turismo e valorizzare le opportunità che offre”.

9 su 10 da parte di 34 recensori Roma, Ostello Santa Maria della Pietà azione di rilancio del turismo giovanile Roma, Ostello Santa Maria della Pietà azione di rilancio del turismo giovanile ultima modifica: 2015-09-30T04:29:44+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento