La Russia deve fermare la sua aggressione in Siria

A chiederlo il segretario alla Difesa americano, Ash Carter. Dmitri Peskov, portavoce di Putin ha spiegato che “l’aviazione russa in Siria sta fornendo sostegno alle forze armate siriane, che stanno combattendo contro l’Isis e altri gruppi terroristici ed estremisti”.

La Russia ha effettuato una ventina di raid aerei in Siria contro 8 obiettivi dell’Isis, distruggendone completamente i centri di comando sulle montagne. Lo riferisce il ministero della Difesa russo.

Mosca si appresta a presentare al Consiglio di Sicurezza Onu una bozza di risoluzione per costruire una coalizione anti-Isis che includa il presidente siriano Assad e l’Iran. La bozza esorta a lottare contro i gruppi estremisti “in coordinamento con i governi degli stati colpiti”.

Lascia un commento