Juve, quando tutti pensano di fare il funerale di Allegri poi si ricredono

Così Massimiliano Allegri che prova ad “allontanare” l’esonero dalla panchina bianconera. “Faccio l’allenatore per cui sono sempre nel mirino, io in particolare perché in tanti non aspettavano altro, ma adesso inizio a divertirmi. Mi danno del matto ma non sono preoccupato. E ‘un momento difficile, ma il campionato è lungo…”.

Il tecnico della Vecchia Signora, dopo l’ennesima sconfitta, si difende sostenendo che “nel calcio capitano queste cose. Purtroppo mancano i punti, ma non possiamo arrenderci. Devo cercare di lavorare per il bene della Juventus. Nella vita e nel calcio succedono queste cose. Ci sono i momenti di difficoltà e bisogna superarli. Ora abbiamo la Champions, poi il Bologna e la sosta. Fortunatamente sono abbastanza lucido da capire cosa fanno i ragazzi”.

Lascia un commento