Vicenza, piano di dimensionamento degli Istituti Comprensivi

L’assessore alla formazione Umberto Nicolai ha annunciato l’intenzione di procedere con il piano di dimensionamento della rete scolastica del Comune di Vicenza.
“Osservando la situazione complessiva dei nostri 11 Istituti Comprensivi abbiamo ritenuto opportuno procedere ad un dimensionamento che porterà a ridurne il numero procedendo con delle aggregazioni – ha spiegato l’assessore alla formazione Umberto Nicolai -. Questo permetterà di risolvere anche il problema della mancanza del dirigente scolastico all’Istituto Comprensivo 8 dei Ferrovieri. La nuova disposizione, approvata oggi dalla giunta comunale, entrerà in vigore con l’anno scolastico 2016-17; potrebbe subire comunque ulteriori modifiche in dipendenza da provvedimenti del Ministero dell’istruzione”.
Da alcuni anni, infatti, l’Istituto Comprensivo 8, nel quartiere dei Ferrovieri, risulta sottodimensionati con una un numero di alunni inferiore alle 600 unità (ogni istituto dovrebbe avere un numero di alunni superiore a 700).
Inoltre da tempo è privo di un dirigente scolastico e per questo motivo la gestione viene data di volta in volta ad altri dirigenti scolastici della città.
Per risolvere questa problematica si è pensato di inserire la scuola primaria Negri e la scuola dell’infanzia di Campedello nell’istituto comprensivo 3 (ora fanno parte dell’1).
In questo modo sarà possibile unire l’istituto comprensivo 8 all’1 che raggiungerà complessivamente un numero di 1200 alunni.
La decisione sulla scelta della sede della direzione del nuovo istituto verrà presa successivamente, sentiti gli organi collegiali, poichè le attuali segreterie presentano condizioni logistico strutturali sostanzialmente equivalenti.
In conseguenza di questi accorpamenti l’Istituto comprensivo 11 verrà denominato Istituto Comprensivo Vicenza 8.

9 su 10 da parte di 34 recensori Vicenza, piano di dimensionamento degli Istituti Comprensivi Vicenza, piano di dimensionamento degli Istituti Comprensivi ultima modifica: 2015-09-24T04:36:51+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento