Venezia, proroga della chiusura del ponte del Ghetto Novissimo

L’Assessorato comunale ai Lavori Pubblici rende noto che il ponte del Ghetto Novissimo (che doveva essere riaperto il 19 settembre) è ancora chiuso a causa del cattivo stato della tubazione di acciaio di proprietà Italgas S.p.A.

La società infatti, solo dopo lo scavo determinato dai lavori di rifacimento del ponte, ha rilevato i gravi problemi di corrosione che avrebbero potuto causare fughe di gas. L’intervento in atto, estendendosi lungo la parte interrata della tubazione a lato del sottoportico verso il Campo del Gheto, ha comportato un conseguente ed inevitabile prolungamento della durata della chiusura del ponte.

I lavori di rimozione e ripristino funzionale della tubazione sono iniziati martedì 22 settembre, e proseguiranno fino a venerdì 2 ottobre con la totale sostituzione del tratto. Sono stati collocati numerosi cartelli indicanti i percorsi alternativi per i pedoni.

Ultimati i lavori di sostituzione della tubazione da parte di Italgas S.p.A., verranno completati anche i lavori di ricostruzione del ponte stesso, ora sospesi.

In caso di avverse condizioni meteorologiche, gli interventi programmati potrebbero subire dei ritardi.

9 su 10 da parte di 34 recensori Venezia, proroga della chiusura del ponte del Ghetto Novissimo Venezia, proroga della chiusura del ponte del Ghetto Novissimo ultima modifica: 2015-09-24T04:36:48+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento