Roma, Giubileo ai Capitolini si traccia l’identikit del pellegrino

Si parla di Giubileo oggi ai Musei Capitolini, nella sala Pietro da Cortona, dove è in programma (dalle ore 10) il convegno organizzato dal CITS (Centro Italiano del Turismo Sociale) e dal CTG (Centro Turistico Giovanile), con il patrocinio di Roma Capitale. Il valore dell’ospitalità nel Giubileo della Misericordia è il titolo dell’incontro che “vuole essere l’occasione per comprendere e approfondire il senso dell’evento Giubilare nei suoi risvolti spirituali, sociali e anche economici”, spiegano gli organizzatori.

L’appuntamento, pensato anche in preparazione alla XXXVI Giornata Mondiale del Turismo (27 settembre), è per tutti gli operatori del settore turistico che vogliono capire meglio bisogni e desideri degli ospiti che si riverseranno a Roma durante l’Anno Santo (provenienza geografica, area culturale di riferimento, obiettivi del viaggio, accezioni culturali, artistiche e religiose). L’obiettivo – aggiungono gli organizzatori – è cercare proprio “di conoscere i protagonisti, in primis i pellegrini, per tracciare un loro identikit e intuire le loro aspettative, anche in base ai paesi di provenienza”.
Dopo i saluti iniziali di Luigina Di Liegro, assessore capitolino al Turismo, interverranno: Paolo Proietti, presidente nazionale CITS, Giuseppe Marangoni, presidente nazionale CTG, Nicolo Costa, docente di sociologia del turismo presso l’Università Roma 2, Francesco Maria Olivieri, ricercatore di Geografia Economica dell’Universitas Mercatorum, Daniele Brocchi, coordinatore Asshotel e Assoturismo-Confesercenti di Roma e Lazio.

Introduce e modera Alberto Ferrari, direttore del Ce.S.I.Tu.S (Centro Studi e Iniziative di Turismo Sociale, Sostenibile e Solidale) e del Progetto “Città Ospitali”. Il termine dei lavori è previsto per le 12.30.

Lascia un commento