In Pennsylvania il reverendo Joseph Maurizio accusato di pedofilia

Il prete cattolico di 70 anni è stato messo in stato di accusa in Pennsylvania e dovrà rispondere di diversi capi di imputazione, tra cui quello di abusi e turismo sessuale.

Il reverendo Joseph Maurizio è accusato in particolare di molestie a 3 bambini poveri nel corso di alcuni viaggi in Honduras, dove avrebbe frequentato un orfanotrofio tra 2004 e 2009.

Il sacerdote è stato sospeso dalla sua diocesi. Dovrà rispondere anche di possesso di materiale pedopornografico e di trasferimento illegale di fondi.

Lascia un commento