Muro Lucano, iniziativa di recupero del Belvedere San Nicola

Mons. Antonio Barbieri, decano del Capitolo Concattedrale di Muro Lucano e parroco della medesima ha scritto al sindaco Gerardo Mariani per complimentarsi per l’iniziativa di recupero del Belvedere San Nicola. Lo fa sapere il Comune di Muro Lucano, in un comunicato stampa.

L’idea di ristrutturare San Nicola, evidenza il comunicato, nasce da una ferrea volontà del sindaco Mariani, intenzionato a restituire ai cittadini un pezzo di storia della città distrutto dal terremoto del 1980 e mai recuperato prima. E proprio a questo fa riferimento mons. Barbieri, che chiede al sindaco di installare il quadro di San Nicola di Bari a coronamento dell’opera intrapresa: “La lodevole iniziativa di consolidare ciò che è rimasto dell’antico abitato del Rione S. Nicola – si legge nella missiva – ha rianimato e trasformato l’area. I voti e le aspirazioni ormai di tutti i cittadini sono soddisfatti per lo splendido panorama che il vetusto offre alla vista degli spettatori. Ci manca però una cosa: l’Angelo tutelare del rione, il grande San Nicola, il primo patrono di Muro Antica”. Una richiesta, quella di mons. Barbieri, prontamente accolta dal Sindaco: “Presto – evidenzia Mariani – il quadro di San Nicola sarà affisso nella zona del belvedere. La nostra opera non è terminata in quanto contiamo di riaprire i cantieri per rendere l’area ancora più ampia, sicura e accogliente. Tanti turisti hanno avuto modo di ammirare lo spettacolo unico che il belvedere offre, lavoreremo per migliorarlo ancor di più”.

Lascia un commento