Profughi, barcone si rovescia al largo dell’isola greca di Fermakonissi 28 morti

Strage di migranti in mare. Un barcone si è rovesciato in mare al largo dell’isola greca di Fermakonissi, nell’Egeo meridionale e 28 dei passeggeri sono morti. Di questi almeno la metà sono bambini. Il barcone era partito dalla costa turca che dista solo 15 km dalla Grecia.

Nel frattempo Berlino corre ai ripari Germania con sospensione di Schengen, 2100 poliziotti verranno inviati nella zona di confine con l’Austria. Secondo le anticipazioni della stampa, il governo federale introdurrà anche controlli alla frontiera con la Repubblica Ceca e con la Polonia. La sospensione di Schengen è previsto che duri circa 30 giorni.

La Germania ha anche sospeso, dalle 17, il traffico ferroviario dall’Austria a causa della crisi dei migranti. Lo comunicano le ferrovie austriache Oebb. Attualmente 1800 profughi si trovano a bordo di treni in Austria diretti in Germania.

Lascia un commento