Padova, delusione amorosa ventenne si spara con il fucile da caccia

Da quando la sua storia d’amore si è interrotta alla fine dell’anno scorso per il ventenne sarebbe iniziato un tormento interiore che lo avrebbe indotto a tentare il suicidio. E’ successo in un Comune nei dintorni di Padova. Un giovane di vent’anni si è sparato mentre si trovava solo in casa. Il ragazzo ha utilizzato il fucile da caccia del genitore.

Il colpo l’ha ferito gravemente al volto lasciandolo però cosciente. Con il viso ricoperto di sangue è uscito di casa urlando e chiedendo aiuto. A soccorrerlo per i primi sono stati i vicini che hanno udito il colpo e le urla del giovane.

Sul posto è arrivato l’elisoccorso che ha trasferito il ventenne all’ospedale di Padova dove è stato dichiarato fuori pericolo.

Lascia un commento