A Torino gioca la capolista ma è il Chievo, la Juve in cerca dei primi punti

Allo Stadium va in scena un testa coda. Ma a parti insolitamente invertite. La Juventus è ultima, il Chievo è primo. Allegri non può sbagliare. Unica possibilità i tre punti. Una gara da non sbagliare questa sera a soli tre giorni dall’esordio in Champions contro il City. “L’obiettivo è conquistare i primi tre punti del campionato perché siamo ancora a zero e affrontiamo una squadra che ne ha sei. Il momento è delicato, bisogna assolutamente vincere. Questo non deve creare ansia ma bisogna essere coscienti che abbiamo bisogno di punti”.

Marchisio contro i veneti prenderà il posto di Padoin in mezzo al campo. Spazio anche ai due nuovi acquisti Alex Sandro e Hernanes. Max Allegri allontana le critiche e loda la società per le scelte di mercato. “Rispetto allo scorso anno ho più soluzioni e questo può essere un bene, la rosa è molto omogenea e i nuovi arrivi si sono inseriti bene. Lemina? L’ho trovato bene, sarà il sostituto di Marchisio. E’ sveglio e potrà rendersi molto utile”.

Su Pogba il tecnico è “clemente” nonostante un avvio deludente. “Deve comportarsi da ragazzo di 22 anni e giocare come sa, sfruttare le sue qualità. Non ha 30 anni, gli sono state addossate troppe responsabilità”.

9 su 10 da parte di 34 recensori A Torino gioca la capolista ma è il Chievo, la Juve in cerca dei primi punti A Torino gioca la capolista ma è il Chievo, la Juve in cerca dei primi punti ultima modifica: 2015-09-12T12:14:08+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento