Hacker di Isis hanno violato le email personali di alcuni membri del governo britannico

Il cybercaliffato, dallo scorso maggio, ha violato le email alla ricerca di informazioni come l’agenda di singoli ministri o di membri della famiglia reale, a conoscenza solo di alcuni tra i più importanti membri del Gabinetto.

A dare la notizia è il Daily Telegraph, sottolineando che a scoprire gli attacchi è stato il Gchq, gli 007 elettronici britannici.

Lascia un commento