Roma, Festival della letteratura di viaggio al via l’ottava edizione

Torna da venerdì 11 a domenica 13 settembre il Festival della Letteratura di Viaggio, promosso dalla Società Geografica Italiana. La manifestazione, che si tiene presso la storica sede di Palazzetto Mattei a Villa Celimontana, come sempre è dedicata al racconto del mondo attraverso: letteratura, geografia, fotografia, musica, antropologia, disegno, giornalismo e storia.

In programma oltre trenta eventi tra incontri, mostre, premi, laboratori, visite guidate, letture, performance, concerti. Numerosi anche gli appuntamenti e gli incontri con autori, viaggiatori e narratori.

Anche quest’anno si tiene il tradizionale “Laboratorio di scrittura e fotografia in viaggio”, cosi come si rinnova l’appuntamento con il Premio per il reportage intitolato a Ryszard Kapuściński. E ritorna anche il Premio Societa Geografica Italiana La Navicella d’Oro che per questa edizione andrà al pianista, compositore e direttore d’orchestra Nicola Piovani.

Nel corso del festival sono previsti tre concerti: dalle sonorità provenienti da diversi Sud (dal Cilento all’India e all’Argentina) a quelle contemporanee interpretate dal pianista estone Mihkel Poll in un omaggio ad Arvo Part, fino alle contaminazioni proposte da Luigi Cinque e Badara Seck.

Inoltre, presso il Portico di Palazzetto Mattei, sono allestiti uno spazio libri a cura della Libreria L’Argonauta e un Caffè Letterario.

Il festival è realizzato con il sostegno di Roma Capitale in collaborazione con SIAE ed è inserito nella programmazione dell’ESTATE ROMANA 2015. L’edizione di quest’anno ha anche il sostegno dell’Agenzia Regionale del Turismo della Regione Lazio, dell’Agenzia di Promozione Territoriale della Regione Basilicata e dell’Associazione Italia- Estonia, e il patrocinio della Reale Ambasciata dell’Arabia Saudita, dell’Ambasciata d’Estonia e dell’Universita di Roma Tor Vergata.

Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento