13 anni di carcere per Leopoldo Lopez leader dell’opposizione venezuelana

Il politico di 44 anni è stato condannato a 13 anni e 9 mesi di carcere da un tribunale di Caracas. Leopoldo Lopez, leader del partito Voluntad Popular, era accusato di associazione a delinquere, incendio, danni alla proprietà pubblica e istigazione alla violenza di piazza, in riferimento alle rivolte del 2014 che causarono oltre 40 morti.

Lopez

L’arresto e il processo sono denunciati come arbitrari da organismi internazionali come la Commissione Onu per i Diritti umani e Amnesty International.

Lascia un commento