Palermo, il vigilante Michele Pecorella morto per un infarto all’interno di uno spaccio alimentare

Michele Pecorella, 53 anni, è deceduto per un infarto all’interno di uno spaccio alimentare a Palermo, nel corso di un tentativo di furto. Alcune donne avrebbero tentato di portare via della merce dal deposito di via Crocifisso Pietratagliata, nei pressi dell’incrocio tra corso Calatafimi e viale Regione Siciliana. Il vigilante ha tentato un inseguimento, ma si è sentito male ed è stramazzato per terra.

A dare l’allarme sono stati i clienti e gli impiegati del supermercato, che hanno chiamato il 118. Quando le ambulanze sono giunte sul posto, l’uomo era già deceduto. Secondo un primo accertamento, il metronotte sarebbe morto a causa di un arresto cardiocircolatorio.

Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento