Casoni di Luzzara, la Regione intervenga per evitare la chiusura definitiva dell’ufficio postale

La Giunta intervenga “presso la direzione provinciale di Poste italiane di Reggio Emilia per trovare una soluzione” al fine di evitare la chiusura definitiva dell’ufficio di Casoni di Luzzara, in provincia di Reggio Emilia. A chiederlo, in una interrogazione alla Giunta, è Yuri Torri (Sel).

“La direzione reggiana di Poste italiane- si legge nel documento- alcune settimane fa aveva comunicato, attraverso un avviso, l’imminente chiusura dell’ufficio postale di Casoni. La stampa locale, oggi, riporta la notizia della definitiva chiusura”.

“Questa decisione- sottolinea il consigliere- arrecherà un grave disagio a tutta la popolazione, i più penalizzati saranno gli anziani, perché privati di servizi essenziali (pagamento delle bollette e riscossione della pensione) e costretti a spostarsi con difficoltà verso altri uffici”.

Peraltro, Torri ricorda che l’assessore regionale Emma Petitti, in risposta ad una interrogazione di Sel sul mantenimento degli uffici e dei servizi postali in Emilia-Romagna, con particolare riferimento alle zone montane, disse che “già nel 2012 la collaborazione tra Poste italiane e la Regione Emilia-Romagna impedì la chiusura di 104 su 132 sportelli. Aggiunse, inoltre, che l’Amministrazione avrebbe continuato a seguire con attenzione l’evolversi della situazione”. Per queste ragioni, il consigliere sollecita la Giunta ad “attivarsi per evitare ulteriori depotenziamenti”.

9 su 10 da parte di 34 recensori Casoni di Luzzara, la Regione intervenga per evitare la chiusura definitiva dell’ufficio postale Casoni di Luzzara, la Regione intervenga per evitare la chiusura definitiva dell’ufficio postale ultima modifica: 2015-09-09T11:12:07+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento