Roncade, punto da una vespa morto Luciano Teston dipendente del Consorzio di bonifica Acque Risorgive

L’uomo di 59 anni, dipendente dell’azienda di Mestre, è morto colpito da un improvviso malore nel giardino della sua abitazione in via Everardo, a Musestre. Sarà l’autopsia ora a cercare di chiarire le cause della morte di Luciano Teston.

Il cinquantenne era andato a fare un giro nei campi. Da sempre allergico alle punture di vespa, anche quando lavorava, portava sempre con sè una dose di medicinale per contrastare eventuali reazioni. Rientrato da suo giro, è a malapena riuscito a chiedere aiuto ai familiari e agli anziani genitori che abitano al piano di sotto. Poi è stramazzato a terra, cianotico. Meno di nove ore dopo, al Cà Foncello, l’uomo è morto.

Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento