Isola di Jeju, affonda la Dolphin morti e dispersi

soccorsi in mareIl bilancio, ancora provvisorio, è di almeno 10 vittime. Diverse altre persone risultano disperse. Una imbarcazione da pesca si è capovolta al largo delle coste meridionali della Corea del Sud.

La guardia costiera dell’isola di Jeju sostiene che 3 persone sono state recuperate e portate in elicottero in ospedale e non sarebbero in pericolo di vita. Sono 40 le navi impegnate nelle ricerche in zona.

Non è chiaro quante fossero le persone a bordo, ma secondo la guardia costiera sarebbero state per la maggior parte passeggeri di una battuta di pesca e non pescatori professionisti.

La “Dolphin”, una imbarcazione da 9,8 tonnellate, si sarebbe capovolta all’improvviso a causa delle onde alte, secondo uno dei sopravvissuti rimasti aggrappati all’imbarcazione per oltre 10 ore prima dell’arrivo dei soccorsi. La barca aveva lasciato ieri sera l’isola di Chuja, a nord ovest di Jeju, per far ritorno a un porto del sud ovest sulla terraferma.

Lascia un commento