Messina, tunisino di 55 anni uccide la moglie con un colpo di bastone alla testa

L’omicidio è avvenuto in un’abitazione di Sperone. Il tunisino di 55 anni ha ucciso la moglie di 33 anni con un colpo di bastone alla testa.

Il nordafricano è andato a costituirsi al commissariato Nord dove la moglie lavorava come mediatrice linguistica all’ufficio immigrazione. Le quattro figlie minorenni sono state affidate ad una casa famiglia.

Lascia un commento