Roma, pakistano molesta passeggera della linea H e minaccia i carabinieri con una lametta

Il pakistano di 38 anni è stato arrestato dai Carabinieri della stazione Roma Trastevere. L’asiatico, senza fissa dimora e con numerosi precedenti, è finito in manette con l’accusa di violenza sessuale, resistenza e minaccia a pubblico ufficiale. L’uomo stava viaggiando a bordo dell’autobus di linea H quando si è avvicinato a una passeggera iniziando a molestarla pesantemente.

Una pattuglia di Carabinieri in servizio antiborseggio è intervenuta per bloccarlo e il trentenne, per tutta risposta, ha estratto dalla tasca una lametta da barba con la quale li ha minacciati. I militari sono riusciti a disarmarlo, nonostante un tentativo di aggressione nei loro confronti, e ad ammanettarlo.

Lascia un commento