Al via in Sicilia il Festival Belliniano 2015

Catania, Taormina, Siracusa e Parigi: una lunga messe di eventi in quattro città, per dare respiro europeo alla settima edizione del Festival Belliniano, ideato e diretto da Enrico Castiglione, regista e scenografo di chiara fama ed ideatore di rassegne internazionali, come il romano Festival di Pasqua e i festival lirici di Taormina e Siracusa. Dopo il vivo successo di Norma, allestita in luglio appunto al Teatro Greco di Siracusa (dove non era mai stata rappresentata), il ricco programma del Festival Belliniano 2015 si svolgerà dal 5 al 13 settembre al Teatro Antico di Taormina per poi approdare a Catania, città natale del compositore, dove si concluderà il 3 novembre, anniversario della nascita del Cigno etneo.

Giova ricordare che il Festival Belliniano è stato fondato nel 2009 da Enrico Castiglione proprio a Catania in collaborazione con la Provincia Regionale di Catania, la Regione Siciliana, il Comune di Catania, il Teatro Massimo Bellini, l’Arcivescovado e l’Università degli Studi. In tutti questi anni di successi e ininterrotta programmazione, sotto la direzione dello stesso Castiglione, il festival si è ornai consolidato non solo in Italia e in Europa, ma anche al di qua e al di là dell’Oceano, fino in Estremo Oriente, dalla storica rappresentazione di Norma nel 2009 al Teatro Romano di Catania all’edizione realizzata per il Teatro Antico di Taormina (trasmessa dalla Rai e in diretta via satellite nei cinema di tutto il mondo), fino al trionfo riportato all’Opera di Shenzhen sempre con Norma, messa in scena per la volta in Cina.

        Un percorso importante ha così contraddistinto l’affermazione del Festival Belliniano creato da Enrico Castiglione, da quest’anno promosso anche dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo e dall’Assessorato del Turismo, dello Sport e dello Spettacolo della Regione Siciliana, che lo ha inserito nel Calendario ufficiale delle grandi manifestazioni di richiamo turistico della stessa Regione. «Onoriamo e festeggiamo Bellini – sottolinea Enrico Castiglione – per rilanciare la Sicilia nel mondo

        Il FB 2015 spazierà dall’opera ai concerti, dalla musica da camera alla danza, unendo in rete Catania, città natale di Bellini, con una celeberrima meta turistica come Taormina e, da quest’anno, di nuovo Parigi, nei cui sobborghi di Puteaux il compositore morì nel 1835. In quest’ottica di apertura internazionale, il festival prenderà come di consueto l’avvio a Taormina, capitale mondiale di turismo e cultura, con il tradizionale, attesissimo Bellini Opera Gala del 5 settembre e una fitta serie di eventi di assoluto rilievo, per poi trasferirsi a Catania, città natale del sommo compositore, con un secondo intenso calendario di appuntamenti musicali, rappresentazioni, mostre e retrospettive cinematografiche, che si concluderà in Cattedrale il 3 novembre, come avviene ormai da sette anni, con il sontuoso concerto lirico-corale diretto da Nunzio Schilirò, che vedrà protagonista il Coro della Cappella Musicale del Duomo. Il programma completo è consultabile sul sito www.bellinifestival.org

9 su 10 da parte di 34 recensori Al via in Sicilia il Festival Belliniano 2015 Al via in Sicilia il Festival Belliniano 2015 ultima modifica: 2015-09-01T15:51:14+00:00 da Lucio Di Mauro
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento