Palagonia, duplice omicidio dei coniugi Solano, sangue sui vestiti fermato ivoriano

Lui è stato sgozzato mentre lei è stata lanciata dal balcone. Il movente sarebbe una rapina. Il delitto è stato scoperto dopo che la Polizia all’ingresso dal Cara di Mineo ha trovato un uomo della Costa d’Avorio con cellulare, pc e videocamera nel borsone. I Carabinieri si sono recati all’indirizzo del proprietario, scoprendo il massacro della coppia.

C’erano tracce di sangue sui vestiti in uso all’ivoriano. Le hanno trovate gli esperti della scientifica della Polizia. È in corso una comparazione tra queste tracce e il sangue delle due vittime.

Lascia un commento