Nicola Pecile è il primo italiano assunto dalla Virgin Galactic

Nicola Pecile è ex pilota militare dell’Aeronautica sui caccia Tornado e poi collaudatore al Reparto sperimentale di Pratica di Mare. Sarà uno dei primi piloti assunti dalla compagnia privata che organizza viaggi nello Spazio suborbitale.

Nato a Udine, laureato in Scienze aeronautiche con un Master in Ingegneria astronautica alla Sapienza di Roma, con oltre 5 mila ore di volo all’attivo su 132 modelli diversi di aerei ed elicotteri, Pecile ha concluso la carriera militare nel 2011, entrando a far parte della National Test Pilot School del Mojave, in California, l’unica scuola civile al mondo per piloti collaudatori, dove ha ricoperto il ruolo di direttore delle operazioni e istruttore.

“Fin da bambino ero appassionato di volo in generale e di volo spaziale in particolare, Virgin Galactic sta trasformando il concetto di accesso allo Spazio proiettando l’umanità al di fuori dell`atmosfera”. Così dichiara Pecile.

La Virgin Galactic di Richard Branson sta attraversando un momento difficile dopo l’incidente costato la vita a uno dei suoi piloti con la perdita della navetta spaziale SpaceShipTwo durante un collaudo, nel 2014. Ma il miliardario britannico non si è dato per vinto e la sua corsa per portare turisti nello spazio è già ripresa in maniera più determinata che mai.

9 su 10 da parte di 34 recensori Nicola Pecile è il primo italiano assunto dalla Virgin Galactic Nicola Pecile è il primo italiano assunto dalla Virgin Galactic ultima modifica: 2015-08-27T17:44:27+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento