Troia, agricoltore spara e uccide il presunto ladro Antonio Di Cionna

L’uomo ha riferito ai Carabinieri di aver sparato con il fucile che deteneva regolarmente a scopo intimidatorio contro una persona che si era introdotta nella sua campagna.

L’agricoltore ha raccontato ai militari di aver sentito dei rumori sospetti nel suo podere e, preso il fucile, è uscito dalla sua abitazione, ha fatto fuoco e ha ucciso il presunto ladro, Antonio Di Cionna, 67 anni. La tragedia è avvenuta nella campagna foggiana tra Troia e Faeto. La vittima è stata colpita alla schiena.

E’ stato lo stesso proprietario del podere a denunciare l’accaduto ai Carabinieri del Comando provinciale di Foggia, che ora indagano sulla vicenda.

Lascia un commento