Coahuila, Sonora e Guerrero vietano la corrida

corridaIl Governatore dello Stato di Coahuila, Rubén Moreira, ha promulgato la riforma sulla Legge di protezione e trattamento degno degli animali, che comporta il divieto delle corride di tori, vitelli, giovenche, così come le “tientas”, prove di resistenza al dolore cui i bovini vengono sottoposti e i “rejoneo”, scontri fra una persona a cavallo e un bovino.

Coahuila, Stato del Mexico, si unisce a quelli di Sonora e Guerrero, vietando quindi la corrida.

Lascia un commento