Sant’Angelo Lodigiano, due italiani in ospedale colpiti dalla febbre del Nilo occidentale

I due si trovano ricoverati nel reparto di malattie infettive e tropicali dell’ospedale di Sant’Angelo Lodigiano colpiti dalla febbre del Nilo occidentale, virus trasmesso dalle zanzare notturne “padane” culex pipiens ma originario dell’Egitto.

I lodigiani erano giunti in ospedale con febbre alta e stato confusionale, in gravi condizioni, e sono stati sottoposti a esami radiodiagnostici e sierologici che hanno accertato la malattia, già diagnosticata nelle vicine province di Pavia, Cremona e Mantova.

Lascia un commento