Fiuggi, Alberico Ferrari morto annegato mentre faceva il bagno a Torvaianica

Alberico Ferrari, 58 anni, è annegato mentre faceva il bagno all’altezza dello stabilimento Celori Mare. Il turista, nato a Roma e residente a Fiuggi, era nella spiaggia libera accanto allo stabilimento Celori insieme alla compagna e alla figlia di lei. Aveva da poco mangiato un panino quando aveva deciso di entrare in acqua. L’uomo è andato sott’acqua, a causa di un malore. È riuscito a riemergere e ad attirare l’attenzione dei bagnini dello stabilimento, che immediatamente sono accorsi in suo aiuto, ma nel frattempo la corrente aveva spostato l’uomo, che continuava ad essere sommerso dalle onde. I due bagnini sono riusciti ad afferrarlo, ma a causa delle onde e della corrente non riuscivano a portarlo a riva. In loro aiuto si è tuffato un ragazzo, e tutti e tre sono finalmente riusciti a portare a riva il cinquantenne quando ormai la corrente aveva trascinato il corpo all’altezza del chiosco “Perro Rosa”, di fianco al fosso di Pratica di Mare. I soccorritori hanno tentato la respirazione artificiale e tutte le manovre utili in questi casi, ma per l’uomo non c’è stato niente da fare.

Vista la causa naturale del decesso, il magistrato della Procura di Velletri, avvisato dell’accaduto e sentite le dinamiche, ha dato l’immediata disponibilità alla riconsegna del corpo ai familiari per le esequie, che potranno già svolgersi nella giornata di domani.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin