Trivellazioni Ionio, Bianchi (Ncd): pronta interrogazione e il M5S organizza il tour “Giù le Mani dal Nostro Mare

trivelle in mareUn’interrogazione sulla procedura di valutazione d’impatto ambientale per la fase di indagini sismiche 3D del permesso di ricerca di idrocarburi localizzato sullo Ionio Calabrese. È quanto annuncia il Vice Presidente di Area Popolare, Dorina Bianchi, a seguito della notizia di ulteriori tre aree di ricerca nel crotonese. “Da quanto riportano gli organi di stampa, nell’area crotonese sarà dunque possibile esplorare i fondali utilizzando la tecnica dell’Air gun, la pistola sottomarina ad area compressa in grado di generare onde sismiche utili per poter individuare i possibili giacimenti petroliferi. Non le trivellazioni, quelle arriverebbero solo una volta accertata la presenza del petrolio, ma una nuova tecnica, che negli anni ha sostituito l’esplosivo in mare, di rilievo geofisico 3D”. Da qui l’interrogazione che la parlamentare invierà al ministero “per conoscere gli effetti che le attività di ricerca potrebbero avere sull’ecosistema marino e conoscere quali iniziative si intendano intraprendere a tutela del mare”. Ma la parlamentare crotonese si è spinta anche oltre. “Ho contattato personalmente il Ministro all’ambiente Gian Luca Galletti – spiega Dorina Bianchi – manifestando le valutazioni di molti cittadini e associazioni ambientaliste del territorio. Nei primi giorni di settembre incontrerò il Ministro per un confronto sulla questione”.

Lunedì 24 agosto a Steccato di Cutro e Crotone, per difendere il nostro mare con una catena umana. Viste le numerose istanze presentate dalle multinazionali del petrolio per la ricerca degli idrocarburi nei nostri mari compreso lo Jonio, il Movimento Cinque Stelle organizza il tour “Giù le Mani dal Nostro Mare”, cercando di mandare un segnale forte al Governo Renzi che, attraverso il decreto “Sblocca Italia”, sta autorizzando le grandi multinazionali del petrolio a perforare i nostri fondali marini. Lo striscione simbolo del tour, che sta toccando numerose località marinare di Puglia, Basilicata, Calabria e Sicilia, lunedì 24 agosto farà  tappa a Crotone. Gli appuntamenti sono due. Alle 10:00 a Steccato di Cutro presso la piazzetta lungomare. Nel pomeriggio, dalle 16:00 alle 18:30, l’appuntamento è sulle spiagge cittadine di Crotone. Dopo la sfilata sul bagnasciuga, alle 18:00, lo striscione si fermerà  sulla spiaggia del lido Les Palmes (NoveZeroDue). In entrambi gli appuntamenti, dopo aver protetto il nostro mare con una catena umana, si terrà  un’agorà  cittadina con i portavoce del M5S. I cittadini testimonieranno la voglia di difendere il proprio mare, oltre che dalle trivelle, da qualsiasi altro tipo di pericolo ed inquinamento. Il Mare è una ricchezza che non può e non deve essere depauperata dalla politica disattenta e assoggettata alle lobby del potere. Per l’occasione saranno allestiti banchetti informativi nei pressi della spiaggia. Tutti i cittadini che hanno a cuore la salute del nostro mare sono invitati a partecipare.

 

9 su 10 da parte di 34 recensori Trivellazioni Ionio, Bianchi (Ncd): pronta interrogazione e il M5S organizza il tour “Giù le Mani dal Nostro Mare Trivellazioni Ionio, Bianchi (Ncd): pronta interrogazione e il M5S organizza il tour “Giù le Mani dal Nostro Mare ultima modifica: 2015-08-22T16:51:31+00:00 da Giuseppe Livadoti
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento