Livorno, il cuoco Francesco Iagatti muore nel sonno a 28 anni ucciso da un infarto

Francesco Iagatti,28 anni, nativo di Fermo, è deceduto a seguito di un malore. Il marchigiano viveva a Livorno, dove lavorava come cuoco e abitava con la compagna Sara e un bimbo di 4 anni.

A causare il decesso, sopraggiunto mentre era a letto, si pensa possa essere stato un infarto fulminante. L’allarme è stato dato dalla compagna del cuoco.

Nonostante l’arrivo dei soccorsi ed i tentativi di rianimazione per Francesco Iagatti non c’è stato niente da fare.

Lascia un commento