I militanti dell’Isis hanno distrutto il monastero di Qaryatain

L’edificio si trova sulla strada che porta da Palmira verso la regione montagnosa del Qalamun, nella provincia di Damasco, al confine con il Libano. Lo ha riferito l’Osservatorio siriano dei diritti umani.

Decine di cristiani rapiti sarebbero stati trasferiti dai miliziani in una delle roccaforti Isis nella regione nord-orientale della Siria. I militanti dello Stato Islamico rapirono 230 persone, comprese molte famiglie cristiane, quando conquistarono Qaryatain.

Lascia un commento