Bangkok, bomba davanti al santuario Erawan Shrine morti quattro stranieri

Si aggrava il bilancio dell’attentato in Thailandia. Sono almeno 27 i morti, di cui 4 sarebbero stranieri e 80 i feriti. La polizia tailandese ha confermato che si è trattato di una bomba contenente 5 kg di tritolo.

La bomba sarebbe stata nascosta sotto una panchina all’esterno del santuario Erawan. Le forze dell’ordine tailandesi hanno fatto inoltre sapere di aver fatto detonare un secondo ordigno che era stato piazzato poco distante.

L’attentato è avvenuto nella zona di Rachaprasong, nel centro della capitale thailandese, una zona molto frequentata anche dai turisti, vicino ad un hotel 5 stelle e a svariati centri commerciali, che era già stata teatro di contestazioni politiche gli scorsi anni.

La Farnesina è al lavoro per verificare la presenza di italiani, ma non ci sono ancora informazioni ufficiali. “I responsabili hanno preso di mira gli stranieri per distruggere l’economia e il turismo – ha dichiarato il ministro della Difesa tailandese, Prawit Wongsuwan – perché l’incidente si è verificato nel cuore del distretto turistico”.

Sul posto, auto e moto bruciate, feriti, brandelli di carne, fanno sapere i corrispondenti.

9 su 10 da parte di 34 recensori Bangkok, bomba davanti al santuario Erawan Shrine morti quattro stranieri Bangkok, bomba davanti al santuario Erawan Shrine morti quattro stranieri ultima modifica: 2015-08-17T16:50:41+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento