Ladispoli, bimbo di 2 anni cade nel falò acceso in spiaggia è gravissimo

Tragedia sulla spiaggia libera di Ladispoli. Un bimbo di 2 anni e mezzo è rimasto gravemente ustionato durante il classico falò di mezzanotte. Il piccolo era con la mamma e alcuni amici di famiglia sull’arenile, all’altezza di via San Remo, quando è sfuggito al controllo dei genitori ed è caduto nella buca dove avevano fatto il falò.

Il bambino è precipitato proprio al centro della brace incandescente riportando ustioni sugli arti superiori e sul busto. Subito soccorso dal 118, è stato portato all’ospedale Sant’Ugenio di Roma, nel reparto grandi Ustionati. Il piccolo è ora ricoverato in prognosi riservata con ustioni di secondo e terzo grado alle braccia e all’addome.

Lascia un commento