Quiliano, Milena Zucchini narcotizzava gli uomini poi li alleggeriva

Secondo l’accusa la savonese di 52 anni usava versare sostanze soporifere in bibite o caffè che venivano bevute da uomini. Una volta narcotizzate le vittime venivano derubate del portafogli. Milena Zucchini, 52 anni, di Quiliano, è stata arrestata dalla squadra di polizia giudiziaria della procura savonese. Alla donna sono contestate al momento due rapine ai danni di altrettanti uomini ma il sospetto degli inquirenti è che le vittime siano molte di più.

L’inchiesta ha preso le mosse dopo una serie di accertamenti effettuati dalla polizia stradale su un incidente di un paio di anni fa quando un turista residente nel Basso Piemonte alla guida della sua auto era finito contro un muro senza una ragione precisa. Insospettiti dalla dinamica e dal racconto dell’uomo, gli agenti lo hanno fatto sottoporre ad analisi cliniche che hanno accertato nel suo sangue la presenza di sostanze stordenti.

Milena Zucchini era già stata arrestata quattro anni fa dopo essere stata sorpresa a rubare la pensione in casa di una anziana che assisteva a Zinola.

9 su 10 da parte di 34 recensori Quiliano, Milena Zucchini narcotizzava gli uomini poi li alleggeriva Quiliano, Milena Zucchini narcotizzava gli uomini poi li alleggeriva ultima modifica: 2015-08-12T13:27:43+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento