CrediFriuli, 4.7 milioni di utile netto nel primo semestre 2015

Il  primo semestre 2015, per CrediFriuli, è proseguito nel segno particolarmente positivo degli ultimi esercizi. L’utile netto, infatti, si è attestato a oltre 4,7 milioni di euro con il margine da servizi incrementato del 10,22% e i costi operativi diminuiti del 3,17%. La raccolta globale ha raggiunto i 1.074 milioni di euro, sia grazie all’incremento della raccolta diretta, che sfiora quota 717 milioni di euro, ma soprattutto al brillante risultato conseguito dalla raccolta indiretta (+16%), con il traino del servizio di Consulenza Avanzata del risparmio, che totalizza un capitale amministrato pari a 82 milioni di euro.

«Sono dati molto positivi – sottolinea il presidente, Luciano Sartoretti -, che ci confortano nel proseguire la nostra strategia aziendale, la quale, come definito pure nel Piano Strategico del triennio 2015-2018, confermerà i propri investimenti in ambiti a elevata specializzazione, in un’ottica di innovazione e, nel contempo, di forte radicamento nelle nostre comunità di riferimento».

Segno più anche davanti alla cifra delle masse amministrate totali che hanno raggiunto i 1.722 milioni di euro (+5,85%), con gli impieghi alla clientela che salgono a oltre 648 milioni di euro (+5,81%). L’incremento dei clienti serviti è testimoniato dai 650 nuovi conti correnti aperti nel semestre e dal superamento di quota 14.000 per le polizze assicurative contrattualizzate dalla banca.

«Siamo molto soddisfatti dei risultati raggiunti – aggiunge il direttore generale, Gilberto Noacco – frutto della professionalità dei nostri 170 collaboratori, operativi tra la sede di Udine e le 36 filiali della banca, che stanno affrontando un percorso evolutivo molto impegnativo. Abbiamo, inoltre, dato continuità alla tradizionale politica di gestione prudenziale che colloca CrediFriuli ai più alti livelli, su scala nazionale, per quanto concerne il tasso di copertura del credito deteriorato (53,65%), con le sofferenze coperte per il 75,46%  e oltre 12 milioni di accantonamenti nel semestre».

Nel contempo, è proseguito pure il rafforzamento della struttura patrimoniale, con i Fondi propri  che superano i 111  milioni di euro e un Total Capital Ratio, calcolato con le nuove regole di Basilea 3, pari a 17,5 %, che si traduce in una robusta riserva di capitale in grado di consentire alla banca di continuare a sostenere efficacemente i 6.800 soci, gli oltre 26.000 correntisti e le tante comunità regionali in cui CrediFriuli è presente.

9 su 10 da parte di 34 recensori CrediFriuli, 4.7 milioni di utile netto nel primo semestre 2015 CrediFriuli, 4.7 milioni di utile netto nel primo semestre 2015 ultima modifica: 2015-08-12T10:44:55+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento