Roma, bosniaco ferito con un colpo di pistola ad un braccio

Lo straniero di 37 anni è stato trasportato da un portato al pronto soccorso del policlinico Casilino. E’ un mistero la dinamica del ferimento così come è da individuare l’autore.
Sono gli agenti del commissariato Casilino ad indagare sulla sparatoria.

Il bosniaco è stato colpito da un proiettile ad un gomito. “Qualcuno mi ha sparato”, così ha detto lo straniero agli agenti una volta che sono arrivati al pronto soccorso. Si tratta dell’ennesimo agguato nella zona del Casilino dove, come indicano le inchieste, vari ”clan” gestiscono le piazze di spaccio. Il ferimento sarebbe avvenuto in una strada di Tor Bella Monaca.

Gli agenti hanno ascoltato la vittima che è apparsa reticente come se avesse paura dire come sono andate realmente le cose. E’ probabile, ipotizzano gli inquirenti, che abbia paura di ritorsioni.

Lascia un commento