Brescia, i coniugi Seramondi avevano denunciato lo spaccio di droga all’esterno della loro pizzeria

Si tratta delle vittime dell’agguato avvenuto martedì mattina a Brescia. Il fatto non sarebbe però strettamente collegato alla loro uccisione.

Francesco Seramondi e Giovanna Ferrari erano molto conosciuti dal popolo della notte e il loro locale era un punto di riferimento e sorge in una zona della città molto “calda” a livello di prostituzione e delinquenza straniera.

Lascia un commento